Fabri Fibra - Su le mani Lyrics

Writer(s) : DAGANI, MASSIMILIANO / PORZIO, LUCA / TARDUCCI, FABRIZIO
Artist: Fabri Fibra Lyrics
Popularity : 48 users have visited this page.
Album: Track 2 on Tradimento
Rate : Rate the song now!!!

ho 28 anni ragazze contattatemi scopatemi
e se resta un pò di tempi presentatevi
non conservatevi datela a tutti anche ai cani
se non me la dai io te la strappo come Pacciani
io fossi nato donna ascolterei Madonna
vestirei senza mutande ovunque e sempre in minigonna
cosi non mi ci vedo e neanche tu scometto
allora cosa cazzo guardi nei bagni dal tuo armadietto
il mio cazzo in questione ne vuoi un illustrazione
vorresti anche toccarlo brutto pezzo di un recchione
io sono un burattino che sta su senza fili
non mangio non ingrasso ma nemmeno perdo chili
mi sto solo gonfiando un pò di più sarà lo stress
sarà per questa gente convinta che sia una messa in scena
oltretutto penosamente oscena
e adesso mi chiedono quale sia il sistema
visto che ogni insulto lo comprendi appena
ti sei abituata a questo linguaggio in tema
dopo l'ultimo disco ho ancora il collo che trema
e tu mi domandi quale sia il problema

Rit:
Tira su le mani se anche tu sei un pazzo,
Di questa musica anche tu sei un pazzo.

Non è un poi un dramma il modo in cui io mi comporto
qui da me girava voce che fossi davvero morto
e tutti che si aspettano che io davvero sfondi
tra cantanti che arrostiscono ed esplodono in due secondi
ho l'impressione che questa notte io non dormirò
mi metto il cuore in pace sono a ruota già da un pò
il mio conto corrente è profondo rosso
potessi rapinarti lo farei però non posso
indosso magliette larghe firme da battone
le tue magliette strette le disegna un culattone
mi sveglio con cervello aperto in due come una foca
più fato come un cavallo strafatto di coca
speravi che questa roba non facesse più effetto
il bello è che rimango vero per un cerchio ristretto
fino a ieri tu di me non conoscevi mezza rima
e quanti squali ho attirato con il mio sangue in copertina?

Rit.

Qualcuno è convinto che io dentro sia vuoto
e se Dio mi sentisse penserebbe che sia un gioco
sul fianco ho stampata la santa croce che va a fuoco
eppure parlo della chiesa capendono ben poco
non credo nel destino da quando ho visto Alfredino
ti assicuro quella storia mi ha scioccato da bambino
io scrivo per necessità c'ho scosse emozionali
sfogandomi è la cura ai miei disturbi celebrali
Mr.Simpatia a casa cazzi amari
ti cantano i fighetti punk i dark e i metallari
io cazzo vuoi che dica faccio rap per i maiali
canto in bunker in tendoni in covi morti e nei locali
in piazza e in discoteca ma mai nei centri sociali
perchè mi hanno minacciato di amputarmi tre cinghiali
davvero tu pensavi che facessi degli affari
e che magari con un disco mi ci compro una Ferrari?

Rit.


If you believe the lyrics are not correct you can Submit Corrections to us
Lyrics © Universal Music Publishing Group
Lyrics007 gets licensed to display lyrics and pay the lyrics writers through LyricFind. The most of song titles are calibrated according to wikipedia