Pacifico - Il postino Lyrics

Artist: Pacifico Lyrics
Popularity : 26 users have visited this page.
Album: Track 3 on Pacifico
Rate: Il Postino gets avg. rating 5.1 out of 10 based on 8 ratings. Rate the song now!!!

Album: Pacifico (2002)


Il postino di primo mattino, la sdraio,
essendo febbraio, riposa,
aspettando una nuova occasione
(se mai ci sar)
Il portiere. Da sempre severo censore,
soppesa la busta, l'annusa,
riconosce l'odore e mi squadra
con severit

RIT.
Come stai?
Come sta passando questo inverno freddo senza me?
Hai sofferto fino a perdere il colore?
Come stai?
Come hai fatto a non capire che non vivi senza me.
Pi difficile aspettarti che volerti perdonare

Il vicino da mesi aspetta un bambino,
l'attesa lo ha reso gentile,
la mia bici in cortile
da adesso non disturba pi
La tua mano reggendo la penna tremava
(incerto il tuo tratto), l'antenna
ricoperta di neve si inclina, ma resister

RIT.
Come stai?
Come sta passando questo inverno freddo senza me?
Hai scoperto quanto brucia un colpo al cuore?
Come stai?
Come hai fatto a non capire che non vivi senza me
Pi difficile aspettarti che volerti accarezzare

Il postino, temuto cecchino assassino,
infuria bufera di neve,
la tua lettera breve presenta poche novit

"Mi dispiace di averti ferito,
son certa che mi hai perdonato.
Ricorda: chi ti ha amato una volta
Per sempre ti accompagner"

RIT.
Come stai?
Sta passando un altro lungo e freddo inverno senza te.
L'equilibrio complicato se non porti pi catene...


If you believe the lyrics are not correct you can Submit Corrections to us

Lyrics007 gets licensed to display lyrics and pay the lyrics writers through LyricFind. The most of song titles are calibrated according to wikipedia