Paolo Conte - Colleghi trascurati Lyrics

Artist: Paolo Conte Lyrics
Popularity : 34 users have visited this page.
Album: Track 2 on Parole d'amore scritte a macchina
Rate : Rate the song now!!!

Forse a quest'ora i colleghi scordati li ho gia'
chiusi nella toilette
a farsi belli, ma che follia...
delirio, agguato di nostalgia...
la piu' malinconica seta io affrontero'
con le mani piu' allegre che avro'
per raccontare a chi non lo sa, eh, eh...
quel che e' soltanto normalita'...

Ma, se capita, chissa', se capita,
un po' di giungla anche per me...
e loro ascoltano...? Chissa'
se ridono... e se capiscono il perche'...?
Cuochi ambulanti soffriggono la musica
la-la, la-la-la-la-la-la...
Bambola avvolta ne tulle, gia' messa via...
di tanti bei sogni la musa...
Ghibli che soffia dietro una porta chiusa...
ah, mi sento fradicio di magia...
Ma forse a quest'ora siam gia' fuori orario, pero...
un pedilivio mi faro'...
Ho qui un bel talco da miliardario...
la-la, la-la-la-la-la-la


If you believe the lyrics are not correct you can Submit Corrections to us

Lyrics007 gets licensed to display lyrics and pay the lyrics writers through LyricFind. The most of song titles are calibrated according to wikipedia