Artist: Bassi Maestro
Song Title: Rapper italiano

yeah, yeh yeha! è così che deve andare... due nel duemila, busDeez, YO! Era un sogno da ragazzo e mi ricordo che già pensavo a fare i coldi e avere notorietà siamo cresciuti in tanti non ci ritroviamo più un cazzo davanti ci dividiamo in branchi e poi lavoriamo stanchi. Merda, la vita è dolce come un lecca lecca, non fumarla impacchettata in una stecca la nostra musica è pesante quanto una carezza la gente che mi apprezza comprende la tristezza, bella, ma questi gatti, mentecatti, sono come paparazzi appena t'infratti voglio i copyright di metà della tua storia e infatti se non mi guardo il culo prendo grandi cazzi per certa gente niente serve a niente chi non ti da ma prende, si, ti mente so cosa vuol dire amore, la differenza fra farsi una tipa e farsi un beat col campionatore. Sta attento a ciò che dici non fingere di avere amici per levarti dagli impicci cosa mai starai cagando? sta attento che finisci a cucirti le ferite come rambo. Mentre
sogni l'auto nuova la tua vita sfreccia prima su una carriola e dopo su una Skoda anche se non vola una mosca, gareggio per gli oscar non cazzeggio e mi metto in mostra sono: Rit. (skratch) BusDeez Super rapper Italiano Con uno stile immenso! Sono fuori per la fama ed il successo Merito stima e rispetto No doubt BusDeez Rapper Italiano Con uno stile immenso! Sono fuori per la fama ed il successo Merito stima e rispetto Ed ora sudo come un nero nei campi lotto coi crampi perchè i grandi mi impongono il digiuno come Ghandi branchi di ignoranti saranno cazzi (trtrtrrr) come un plotone di nazi!!! Di che vuoi che parli qui in italia ho giusto quattro-cinque rapper con cui confrontarmi e per gli altri resto un italiano che rima col microfono in una mano e col cazzo nell'altra mano ecco: strano, sembra lo stesso pezzo, lo stesso testo, amico sarò onesto: l'hip-hop è questo i soldi per la Rover preferisco ereditarli da tua madre che finirmene a fare cross-over Rapper Italiano, da alcuni odiat
o da alcuni apprezzato ma in fondo non è me n'è mai importato ho pianto per altri problemi faccio le mie storie per me stesso mica per voi quattro scemi! e nella scena di amici ne ho pochi ma buoni e se ci ritroviamo, credici, è per una cena fuori cosa vuoi che me ne fotta non ci sono sbocchi, è inutile che spenda soldi dietro a 'sti pidocchi vado fiero del mio status 'fanculo allo stato che mi ha cagato bastardo da quando sono nato ...e ricordati il mio nome in caso l'avessi scordato. Rit.

From http://www.lyrics007.com