Who Sang Al festival slow folk di b-Milano? Ivan Graziani

Ivan Graziani Pigro cover art
Release information
Release Date: 1978
Genre: Rock Pop
Style: Chanson/Pop Rock
length: 5:01
Lyrics
Al festival Slow-Folk di Bi-Milano
il complesso rock nostalgico di "trapple" meccanico
marcava lentamente le note di "Love me tender".
Ed Uncinoide latrò: "C'è una fabbrichetta amore, nascosta in mezzo ai fiori"
Ma qualcuno disse: "Io sono un vero nostalgico".
Zampa Di Velluto gelò gli spettatori con il suo pezzo forte "Lieta Sosta"
poi seguirono in fila "Ferma Scarpa" e "Blocca Stalla".
Ma nessuno capì niente e la musica ruggiva sempre più forte.
E le chitarre garrirono al vento con lo stemma delle rispettive città:
Bi-Milano, Sotto-Roma, Nuova-Napoli.
Faccia Di Bronzo una Barbara leale
prima che il civile serpente venisse a torcersi accanto a lei
eseguì al fotopiano "Sono figlia di una spora vagante" e poi che lei stessa era tutta la sua famiglia
il trio Fanamber contestò l'esibizione
ma il servizio di vigilanza vigilava...
Ah io sono la tua ruota (scorta)
accarezza pure le mie porosità gommose
e serrami i dadi e lucidami il cerchione
Oh io sarò la tua ruota (scorta)
io sarò la tua ruota di scorta
la tua ruota di scorta, la tua ruota di scorta...
E questo cantava Occhio Di Velluto,
il prete Israeliano dall'alto del suo hangar
mentre l'uomo di pezza gli tremava fra le mani "Pregate fratelli"
E' la nuova canzone prima in classifica da circa quarant'anni.
Tutti aspettavano Heavy Pig il re del Punk Romantico
ma al suo posto si presentò il Sergente Osso Stanco
che eseguì una porcheria alla chitarra a smalto
e la chitarra era tutta stonata.
E il catrame coprì tutte le cose...

Tracklist
12" Vinyl 1
  • 1 Monna Lisa
  • 2 Sabbia del deserto
  • 3 Paolina
  • 4 Fango
  • 5 Pigro
  • 6 Al festival slow folk di b-Milano
  • 7 Gabriele D'Annunzio
  • 8 Scappo di casa

  • Release information
    label: Numero uno
    country(area): Italy
    format: 12" Vinyl
    script: Latin